La casa in montagna richiama alla mente scenari di baite, legno vivo e luminoso, caminetto e atmosfere calde e suggestive. Per arredare una casa in montagna, e renderla accogliente e alla moda come quelle viste sulle migliori riviste di interior design, basta fare le scelte giuste.

Arredare una casa in montagna: le scelte strutturali

Non basta un arredo rustico o abbondare col legno, per creare un’atmosfera tipica da casetta di montagna. La prima scelta da fare è di tipo strutturale e riguarda i rivestimenti e il termoisolamento. Una casa vivibile, soprattutto se ubicata in zone dove il clima è rigido e spesso nevica, deve garantire una buona protezione da freddo e umidità. Una delle soluzioni più apprezzate, utilizzate e ritenute un classico dell’arredo da montagna è la scelta delle travi a vista e dei rivestimenti delle pareti in legno. Si tratta di una particolare scelta architettonica, che prevede che, sia il soffitto che muri, siano ricoperti da liste di legno a coprire l’intonaco, sostituendo, così, la decorazione pittorica o la carta da parati. Solitamente, per i soffitti si opta per le travi lasciate a vista, a nascondere completamente il soffitto mentre, per le pareti, si può scegliere il rivestimento in legno fino a metà e lasciarne libera la metà superiore, per spezzare e dare un’idea di maggiore spazio e ariosità. I rivestimenti in legno garantiscono, oltre ad un bellissimo impatto estetico, un’eccellente capacità di isolamento termico, anche contro l’umidità esterna e l’umidità di risalita.

Mobili in legno rustico: il colore del legno fa la differenza

Il legno è un materiale vivo, molto pregiato, resistente nel tempo e molto bello esteticamente. Nonostante il settore del mobile si sia piegato e arreso alle materie prime moderne, di più semplice realizzazione, di maggior duttilità e versatilità, il mobilio in legno resta un classico senza tempo, il simbolo dell’arredamento raffinato, solido e di qualità. È importante, però, scegliere il tipo di legno più adatto a valorizzare la propria casa, soprattutto basandosi sul colore. Il legno si divide in quattro gruppi cromatici: i bianchi, i neri, i rossi e i bruni. Ogni legname ha una sfumatura diversa e dà una personalità precisa alla casa che arreda. I legni bianchi, come quello di acero o faggio, suggeriscono un’idea di luminosità e stanno bene in un contesto dove i complementi d’arredo, le pareti e i pavimenti hanno colori tenui e pastello, come il crema, il giallo chiaro, l’azzurro polvere. I legni rossi, come il ciliegio e il mogano, sono caldi e si abbinano col mattone, con i rossi opachi e scuri, con la scala cromatica dei gialli. I legni bruni, tipo l’iroko e i neri, come l’ebano o il teak, sono più indicati per una scelta di mobilio più moderno e si abbinano coi neri, i blu, i rossi accesi e i complementi d’arredo tecnologici in silver o acciaio.

Mobili rustici da montagna: quali scegliere

Il settore dell’arredo del legno offre un vasto assortimento di soluzioni rustiche in legno per arredare una casa in montagna. A partire dai tavoli con sedie, solidi e di diverse dimensioni. Il tavolo in legno è spesso grande, pensato con ospitare molti commensali e dotato di sedie abbinate, dalle sedute comode, spesso in vimini, un materiale che si sposa alla perfezione col legno, dagli schienali alti, intagliati o decorati. La maggior parte delle case montane è organizzata con una sala da pranzo che dà sull’angolo cucina a vista: in queste situazioni il tavolo diventa il protagonista dell’intero ambiente e deve essere maestoso, imponente, oltre che funzionale e adatto a mangiare comodamente, anche in compagnia.

Armadi, letti, angolo relax in legno

Arredare una casa in montagna, scegliendo come linea guida il mobilio in legno rustico, comporta l’adeguamento dell’arredo di tutte le stanze. In camera da letto si può optare per grossi armadi a parete in legno, che sfruttino tutta la superficie del muro e arrivino fino al soffitto: soprattutto se la casa è di vacanze e non la si vive abitualmente, avere uno spazio capiente per conservare tutto l’occorrente per allestirla è importante. I letti con testiera in legno, sia classici e romantici che semplici, squadrati e moderni, conferiscono alla camera da letto sempre un tocco di importanza ed eleganza. Ne esistono anche in versione contenitore, se si vuole ricavare ulteriore spazio sfruttando questa possibilità.